come cambia la vita col computer
Home

Come può cambiare la vita con il personal computer. Prima dell'Incidente non avevo mai usato il computer, la prima occasione di usarlo mi fu data quando ero a Milano nel centro di riabilitazione. Gli addetti alla terapia occupazionale, mi proposero di imparare a usare il PC con l' aiuto di ausili fatti su misura, in base alle mie esigenze, spiegandomi l'importanza che avrebbe avuto per un lavoro un indomani. Provai piano piano a usarlo, iniziai ha scrivere  ma senza capire i programmi che usavo, non c'era nessuno che avesse un minimo di preparazione, essendo molti i pazienti che volevano provare il PC, si creava ogni giorno un po' di caos, avendo il problema dei forti dolori, visto tutta la fila che dovevo fare ogni giorno, mollai tutto. Passati quasi 9 anni, nel 2001  l'Assistente Sociale del nostro comune (Perdaxius ), mi propose un corso di Computer mirato su i portatori di Handicap. un momento della consegna del computer nell'aula consiliare del comune All'inizio della proposta restai un po' sorpreso, non mi sentivo di affrontare 2 ore di informatica alla settimana, la colpa era  dei forti dolori che ho, ma pensai che un po' di distrazione mi avrebbe aiutato a trascorrere meglio le giornate. Non avendo un computer mio, decisi di farne richiesta alla A.S.L. di Carbonia, e al comune di appartenenza, Perdaxius. La A.S.L. mi rispose che non aveva soldi, mentre il mio Comune mi rispose di aspettare. Prima del Natale 2001 mi arrivò per telefono una buona notizia, l' Alcoa  Foundation che è una associazione che aiuta e finanzia progetti nel mondo del Sociale, vista la mia richiesta per il PC decisero di comprarmelo. Nel mese di Febbraio dell' 2002, con una cerimonia organizzata dal mio Comune e alla presenza dei responsabili dell' Alcoa mi consegnarono un PC  più una stampante, nella prima foto appaio io e Marco, il mio primo insegnante d'informatica. E' stato un gesto di generosità e grande solidarietà che mi ha permesso di superare una parte dell'isolamento al quale sono obbligato dalla mia condizione. Senza il computer avrei ben pochi svaghi, non avendo possibilità economiche, non posseggo un mezzo con il quale mi possano trasportare e di conseguenza tutta la mia vita si svolge in due stanze. Ora, grazie al computer posso interagire per via telematica con altri portatori d'handicap e scambiare con essi le nostre esperienze, aiutando coloro che sono meno informati e disorientati dalle leggi e dalla burocrazia.

E' più di un  anno che uso il computer, mi trovo molto bene con l'Insegnante d'informatica, sarà il modo calmo d'insegnamento, il modo in cui ti spiega le cose, tra noi  si è creato un rapporto di lavoro e amicizia. la mia postazione di lavoro al computer a casa miaAdesso inizio ad usare bene il PC, da  quando navigo in Internet, mi sono dedicato a cercare e scaricare le tante leggi, utili a noi portatori d'handicap. In base alla legge n. 104 del '92 e la n.162 del 21 maggio 1998, a favore di persone con handicap grave, abbiamo realizzato alla fine del 2001, un progetto personalizzato, presentandolo ai Responsabili del servizio Socio  culturale del comune di Perdaxius. Che a sua volta lo ha presentato alla Regione Autonoma della Sardegna,  Assessorato della Sanità, Servizio dell' Assistenza Sociale e Socio Sanitaria. Nell'estate del 2002 mi approvarono il progetto, finanziandomi per un anno intero un pacchetto comprendente quattro ore settimanali di corso di informatica e una somma di denaro per l'acquisto di un computer. Nella seconda fotografia mi si vede nella postazione di lavoro al computer, mentre nella successiva sono con il nuovo insegnante di informatica, che mi segue da qualche anno, Riccardo.

Non avendo molto spazio a disposizione abbiamo progettato e fatto realizzare su misura un mobile nel quale trovano posto il pc, il televisore, l'impianto stereo, il videoregistratore ed altro.   

Utilizzo molto la posta elettronica, per comunicare con amici e scambiarci idee, informazioni e saluti. Per la posta mi trovo bene ad utilizzare il programma IncrediMail, perchè è ricco di sfondi, animazioni ed effetti sonori.

Questo sito l'ho realizzato utilizzando FrontPage, per creare le pagine, data la sua somiglianza con Word l'ho trovato molto semplice. Ho creato i pulsanti con un programma di grafica e ho diviso le pagine del sito in due frame, in quello di sinistra ho posizionato i pulsanti.  

Fra programmi che ho imparato ad utilizzare meglio, uno dei miei preferiti è PowerPoint, con il quale faccio delle presentazioni spiritose che mando ai miei amici. Un'altro programma che utilizzo per disegnare è Harvard Graphics, lo trovo completo e semplice.

Trovo difficoltà ad utilizzare programmi in lingua inglese, non avendolo studiato a scuola,  perciò ricorro all'aiuto dell'insegnante di informatica per utilizzarli.

Da qualche mese stiamo iniziando a prendere confidenza con un programma di dettatura vocale, Dragon Naturally Speaking, il programma ha richiesto un breve addestramento alla mia voce, è ottimo per dettare un testo, ma ha molti limiti nel controllo dei menù e nel passare ad altri programmi. La versione che utilizzo non è recente, ho in programma di utilizzare l'ultima versione, sperando che questo risponda meglio ai comandi. Per me è un programma molto importante perché, con le difficoltà che ho agli arti superiori nello scrivere con la tastiera, mi affatico rapidamente.

Ero alla ricerca di una nuova tastiera, perché avendo cambiato computer mi trovavo meglio con la tastiera piatta del portatile (questo sito è stato scritto quasi tutto con tale computer portatile). Il problema che riscontravo nella nuova tastiera era che utilizzando l'osso del polso, con tasti sporgenti, premevo più tasti contemporaneamente. Adesso, finalmente, ho trovato una tastiera piatta simile a quella dei portatili, che può essere utilizzata nei comuni desktop, è molto più pratica e meno ingombrante, ve ne sono diverse in commercio e non costano tanto, approssimativamente sui 15€.

 

Ho degli amici che purtroppo, avendo una lesione molto alta, non muovono neanche gli arti superiori,  tuttavia riescono ad utilizzare il computer grazie a degli ausili informatici e ad un bravo istruttore che gli ha insegnato e insegna tuttora come utilizzare i programmi. Questi ausili permettono di controllare il puntatore del mouse con la testa e scrivere con la voce, si possono anche usare delle tastiere virtuali, cioè che compaiono sul monitor e scegliere le lettere con il puntatore del mouse. Per la dettatura vocale utilizzano Dragon Naturally Speaking, che inoltre permette di muovere il puntatore del mouse dandogli dei comandi a voce. Per muovere il puntatore con la testa utilizzano lo SmartNav, questa è una specie di webcam che rileva il movimento del capo grazie ad un piccolo adesivo riflettente che si mette sulla fronte.

Questi ausili sono molto cari, ma essendo destinati ad invalidi civili ad 100% possono essere richiesti in base alla legge n°162/98 con una richiesta di progetto alla Regione, cosa di cui io stesso usufruisco, la domanda va fatta ogni anno con l'aiuto dell'assistente sociale del comune. Il progetto può includere assistenza geriatrica domiciliare, servizi informatici sempre domiciliari, servizi di accompagnamento, ecc. Ogni quattro anni si può fare richiesta di un nuovo computer (anche portatile), tutto questo viene valutato da una commissione regionale, tenendo in considerazione il reddito e la patologia. Bisogna scegliere bene i servizi che si richiedono, perchè se si ha un budget limitato si può correre il rischio che non bastino i soldi per tutti i servizi richiesti.

 

Dopo diverso tempo passato a scrivere la mia storia e a creare delle pagine web, ho pensato che potesse essere utile e interessante, per altre persone, pubblicarlo in Internet. Inizialmente il sito è stato ospitato in un dominio gratuito, ma la presenza di pubblicità e un indirizzo difficilmente rintracciabile, ho deciso di acquistare un dominio. Non pensavo che il sito avrebbe avuto un così alto gradimento. Infatti, nel 2005 ho iniziato a far conoscere il mio sito e sono entrato in contatto con altri siti e forum, che trattano gli stessi temi. Ho cominciato a ricevere tante email di amici da tutta l'Italia, una cosa molto importante per me. Nelle mie condizioni, non credevo di poter essere ancora utile ad aiutare qualcuno, ma viste le richieste che ho ricevuto sono stato ben felice di poter mettere a disposizione le mie esperienze, e di conoscerne di nuove. Tempo fa ho ricevuto una email scritta in inglese inviata dall'Olanda, non conoscendo l'inglese, l'ho tradotto con un programma di traduzione. Era una email di un mio cugino Tino, figlio del figlio di un fratello di mio nonno Cruccas, emigrato tanti anni fa in Olanda. Non ci conoscevamo ma lui navigando in Internet ha trovato il mio sito e ha capito, dal mio cognome e dal fatto che sono di Perdaxius, che probabilmente eravamo parenti. Adesso ci sentiamo ogni tanto via email e ci siamo scambiati anche le foto.

Sono stato contattato dai ragazzi che curano il sito Tuttinpiedi, che dopo aver letto le pagine del sito e notato che tratta molti argomenti e suggerimenti che possono servire alla vita quotidiana di noi persone con disabilità, hanno messo il link del mio sito nella loro home page. Anch'io ogni volta che navigo in Internet non faccio a meno di visitare il loro sito, visto che ogni volta c'è sempre qualche cosa di importante e di nuovo.

 

Un'altro aspetto che ho curato, e sto tutt'ora cercando di sviluppare, è il discorso dell'accessibilità, ho cercato di rendere le pagine accessibili ai non vedenti, impostando i testi alternativi per le immagini, mettendo descrizioni nei collegamenti e controllando la navigazione tramite tastiera. Devo ancora lavorare parecchio sull'accessibilità, perchè è una cosa molto difficile da ottenere anche per gli stessi siti professionali. Purtroppo so che alcune scelte che ho fatto, come il frame della pagina, i pulsanti e i titoli grafici, gli sfondi colorati, possono essere un ostacolo all'accessibilità per persone, ma l'aspetto che gli ho dato rispecchia la mia solarità.  Naturalmente in tutto questo vengo aiutato dal mio insegnante di informatica, che dopo una prima fase in cui mi illustra, con degli esempi, le tecniche da utilizzare, mi lascia lavorare per conto mio.

 

Ecco alcuni video girati mentre sono al lavoro al computer:

 

Mentre uso il mouse (un trackball) e scrivo

 

Scrivendo il mio nome

 

Trascino le icone, utilizzando il Controllo puntatore da tastiera di Windows

 

Quì faccio vedere il punto del polso col quale digito

2010

Nel 2010 con il supporto dell'istruttore informatico ho deciso di rinnovare la grafica del sito, approfondendo l'utilizzo del  programma Office Shared Point ( software interpretativo del linguaggio HTML), rendendo di fatto il sito ben più leggibile e soprattutto più ordinato nell'esposizione dei contenuti, inoltre ho, sempre con la collaborazione dell'istruttore, indicizzato su google.it il sito in modo che sia più semplice per una persona raggiungere il "mio diario online".

Attualmente invece mi sto occupando di ampliare ed aggiornare i contenuti. Vi invito ad inviarmi suggerimenti o semplici commenti atti a migliorare la navigabilità del sito specialmente per chi è disabile.

Inoltre è in progetto l'adattamento del sito per le persone non-vedenti, come era in passato.

 

 

 

Aggiornato il 19/05/2010

torna all'inizio della pagina